Oggi vi proponiamo un piatto a base di lonza di  maiale.  Un ottimo secondo per questa stagione fredda reso appetitoso dalla aggiunta di castagne lessate e albicocche. La lonza è un taglio gustoso per la quantità di grasso non eccessiva ma sufficiente a renderlo morbido. Se si desidera si può anche assottigliare lo strato di grasso che ricopre la carne. E’ consigliabile però non eliminarlo del tutto per evitare che la carne si secchi troppo durante la cottura.

Lonza di maiale con castagne e albicocche

ricetta per lonza di maiale con castagne albicocche myfloreschic

 

Ingredienti per 4 persone

  • 700 g di lonza di maiale
  • 1/2 confezione di castagne lessate sottovuoto
  • 1/2 confezione di albicocche denocciolate
  • 1 cipolla
  • 1 carota
  • 1 piccolo gambo di sedano
  • 1 ciuffetto di finocchietto selvatico
  • 1 bicchiere di latte
  • 1 bicchiere di cognac
  • olio extravergine di oliva qb
  • brodo di carne qb
  • Sale, pepe
Preparazione

Come prima cosa pulire, lavare e tagliare a piccoli pezzetti la cipolla, la carota ed il sedano che ci serviranno per il soffritto.

In una casseruola abbastanza capiente fate imbiondire il soffritto con un filo di olio di oliva e rosolate la carne per circa 5 minuti sfumandola con il cognac.

Aggiungete le castagne e le albicocche ( lasciandone alcune da parte per la decorazione finale), e il finocchietto selvatico. Abbiamo scelto di usare le castagne sottovuoto già pronte per comodità. Se desiderate potete lessare alcune castagne e utilizzarle dopo averle private della buccia.

Bagnate la lonza di maiale con il latte e il brodo la carne precedentemente preparato, coprendola per metà.

Regolate di sale e pepe e lasciatela cuocere coperta e a fuoco lento per circa un’ora, facendo attenzione che non si asciughi troppo. Aggiungete altro brodo se necessario.

La carne deve risultate cotta ma morbida.  Se avete un termometro per carni, la lonza è pronta quando raggiunge una temperatura interna di  63°c. Se volete essere  sicuri di eliminare tutti i batteri la temperatura interna deve essere intorno ai 71°c.

leggi anche: pollo con pancetta

Impiattamento

A fine cottura disponete la carne affettata su un vassoio o una pirofila  e dopo averla irrorata del suo sughetto, decoratela con la frutta stufata e i pezzi di frutta lasciati da parte.

lonza di maiale myfloreschic

Un delizioso secondo piatto da accompagnare sia con della polenta per renderlo un piatto unico, o con una semplice insalata verde per renderlo un secondo gustoso ma leggero.

Buon appetito!