Panasonic è conosciuta in tutto il mondo per i suoi sistemi elettronici destinati al consumo domestico, aziendale e automobilistico. Un’azienda sempre al passo con i tempi, anche nel campo della bellezza.

Infatti in questi giorni saranno lanciati sul mercato due nuovi dispositivi per la cura della pelle del viso.

Ispirandosi ai rituali di bellezza del mondo giapponese l’azienda ha creato: la nuova Spazzola Detergente XC10 e l’Attivatore Viso XT20. Le donne asiatiche sono famose per la bellezza della loro pelle. Per questo negli ultimi anni sempre più aziende traggono spunto dai loro segreti di bellezza.

Leggi anche: Maschere viso in tessuto.

spazzola panasonic myfloreschic

Panasonic è molto famosa in Giappone per quanto riguarda il campo delle cure di bellezza. Con questi dispositivi si è impegnata a portare dei prodotti smart anche nelle nostre case.

Noi abbiamo provato sulla nostra pelle questi due prodotti. Oggi vi raccontiamo cosa sono e quali sono state le nostre impressioni.

Panasonic Spazzola Detergente XC10.spazzola panasonic myfloreschic

La spazzala detergente con miscro-schiuma 3 in 1 è la prima novità. Un dispositivo di pulizia per il viso con più di una funzionalità. Sulla parte inferiore è presente una piastra riscaldante che permette di sciogliere il trucco insieme all’aiuto di un latte detergente. Sull’altro lato è invece presente la spazzola vere e propria. Le setole, molto morbide, creano con il loro movimento una micro-schiuma. In questo modo la pelle viene pulita in profondità sia dal make-up che dalle impurità che si accumulano durante il corso della giornata.

È poi presente un’altra spazzola intercambiabile Pore Focus, dotata di setole in silicone, per detergere in profondità la zona T.

Abbiamo provato questo dispositivo sul viso truccato e abbiamo apprezzato molto la sua delicatezza ed efficacia. Un sistema che pulisce in profondità il viso regalando allo stesso tempo un momento di relax. Nel dispositivo è presente anche un piccolo vano in cui versare il detergente. Secondo noi molto comodo per evitare sprechi di prodotto.

Vi diciamo sempre di quanto sia importante detergere la pelle. È il passaggio fondamentale affinché sia bella e sana. Questo prodotto invoglia a prendersi cura del viso sin dal primo step perché è una vera e propria coccola.

Attivatore Viso XT20.

spazzola panasocìnic myfloreschic

Il secondo sistema ideato da Panasonic è un attivassero viso con micro-corrente 3 in 1. Tre programmi studiati per purificare, idratare e rivitalizzare la pelle. In sostanza questo dispositivo potenzia gli effetti dei trattamenti di bellezza.

Si applica il tonico su di un dischetto di cotone e lo si adagia sull’attivatore. La testina in titanio si riscalda (raggiungendo la temperatura selezionata) e a contatto con la pelle apre i pori eliminando così il sebo in eccesso e purificando la pelle.

Dopo il tonico è il momento della crema/siero/gel, che sempre applicati sulla testina con un discetto penetreranno in profondità nella pelle apportando l’idratazione necessaria.

Infine l’azione rinfrescante lenisce e tonifica la pelle. Particolarmente piacevole nella zona del contorno occhi, dove la sensazione di fresco è un coadiuvante per borse e occhiaie.

Abbiamo provato anche l’Attivatore Viso XT20. Pratico e maneggevole aiuta a completare la skincare. Ogni passaggio è molto piacevole e alla fine la pelle risulta luminosa e compatta.

La nostra impressione è del tutto positiva. Alle spalle di questo risultato, tradotto in prodotti, c’è una lunga ricerca e la garanzia del marchio Panasonic.

I prodotti saranno disponibili in esclusiva nei Beauty Store Limoni.

La Spazzola detergente XC10 costerà 179€, mentre l’Attivatore Viso XT20 avrà un prezzo di 269€.  Non proprio economici, ma in linea con i prezzi dei brand concorrenziali.

Dalla nostra breve esperienza con questi dispositivi vi consigliamo almeno di andare a curiosare in negozio. Noi ne siamo rimaste entusiaste e stiamo pensando di farci un bel regalo per Natale.

Voi siete incuriosite? Usate qualche dispositivo per la cura della vostra pelle?

Alla prossima!